Internazionale

venerdì 19 dicembre 2014 aggiornato alle 22.31

Sommario

Sommario 1074 (24/30 ottobre 2014)

Stipendi da fame

Stipendi da fame

Migliaia di lavoratori statunitensi si battono per l’aumento del salario minimo e il diritto di formare un sindacato. Sfidando le multinazionali dei fast food.

  1. La settimana

    1. Quotidiano

      L’editoriale di Giovanni De Mauro

  2. In copertina

    1. La rivolta dei fast food

      L’aumento del salario minimo e il diritto di formare un sindacato. Sono le richieste per cui si battono migliaia di lavoratori statunitensi. Un movimento ancora poco organizzato ma che ha già ottenuto vittorie importanti. E ora sfida le multinazionali

  3. Visti dagli altri

    1. I giovani migranti che l’Italia non protegge

      Più di tremila ragazzi arrivati senza famiglia dal Nordafrica rischiano di finire nelle mani di criminali che li costringono a prostituirsi e a spacciare droga

    2. Un avviso che arriva da Genova

      Con le proteste al G8 del 2001 il capoluogo ligure anticipò un decennio di conflitti. Oggi la città contesta una nuova generazione di politici

  4. Palestina

    1. Le ferite di Gaza

      Magazzini per la pesca distrutti, campi agricoli devastati, farmacie e negozi bombardati. L’economia della Striscia è stata duramente colpita durante l’ultima offensiva israeliana

  5. Afghanistan

    1. Nei panni di un maschio

      In una società che pretende da ogni famiglia un figlio maschio, alcune bambine sono costrette a tagliarsi i capelli e a portare nomi da uomo

  6. Scienza

    1. Tutti i mondi possibili

      Secondo la teoria del multiverso, ogni volta che facciamo una scelta i nostri doppi negli universi paralleli compiono tutte le altre. Dovremmo preoccuparci anche per loro?

  7. Portfolio

    1. L’energia della musica

      Gli scatti dello stilista e fotografo francese Hedi Slimane, tratti dai suoi archivi degli ultimi quindici anni, sono in mostra a Parigi. La sua è una fotografia pura che riafferma un’esigenza di libertà, scrive Christian Caujolle

  8. Viaggi

    1. Il rifugio nelle Ebridi

      A Jura, in Scozia, dove George Orwell restò per quatto anni e scrisse il romanzo 1984. Colline, boschi, vento e panorami spettacolari

  9. Ritratti

    1. Luis Gigena Pose nel buio

      Ha perso la vista a tredici anni a causa di una malattia congenita. Ma voleva gareggiare in una disciplina alla pari con chiunque. Così è diventato il primo campione cieco di culturismo

  10. Graphic Journalism

    1. Cartoline da Parigi

      Di Sandrine Martin

  11. Pop

    1. Abbasso la cucina

      Di Sarah Miller

    2. Verso il linguaggio della libertà

      Di George Lakoff

  12. Africa e Medio Oriente

    1. Il prezzo della lotta contro i jihadisti

      I siriani accusano gli Stati Uniti di aver ignorato alcuni gravi massacri compiuti dal gruppo Stato islamico. Come quello di agosto in cui sono morte 700 persone del clan Shaitat

    2. L’impossibile tregua con Boko haram

      L’annuncio di un cessate il fuoco tra la Nigeria e i ribelli estremisti islamici ha fatto sperare nella liberazione delle 219 studentesse rapite. Ma l’accordo ha rivelato subito i suoi punti deboli

  13. Asia e Pacifico

    1. In che direzione va la Cina di Xi Jinping

      L’epoca di apertura e crescita economica inaugurata dalle riforme di Deng sta finendo. E con Xi Jinping stanno tornando l’autoritarismo e i metodi repressivi del passato

    2. Modi e Jokowi, nuovi leader a confronto

      Il primo ministro indiano e il presidente indonesiano hanno sconfitto le élite tradizionali dei loro paesi. Ma per stile e metodo politico sono molto diversi

  14. Cultura

    1. Il fascino dell’atrocità

      È giusto pubblicare immagini di sofferenza e morte? Aiutano a capire cosa succede o appagano un desiderio morboso?

  15. Scienza e tecnologia

    1. Neuroscemenze in classe

      Non è vero che usiamo solo il 10 per cento del cervello. Eppure nozioni come questa continuano a essere insegnate a scuola. Un nuovo studio smonta alcuni miti sul cervello

  16. Economia e lavoro

    1. Il petrolio mette alla prova Arabia Saudita e Stati Uniti

      Riyadh ha fatto scendere il prezzo del greggio per frenare la concorrenza del fracking statunitense. Ma in questo modo ha anche indebolito gli avversari della Casa Bianca: Iran e Russia

  17. Editoriali

    1. La trappola degli ovuli congelati

      Libération

    2. Compromesso sul debito

      Süddeutsche Zeitung

  18. Opinioni

    1. Amira Hass

      Problemi di connessione

    2. Lydia Cacho

      I massacri svelano il vero volto del Messico di Peña Nieto

    3. Ahmed Rashid

      Pechino assediata dalle periferie che si ribellano

    4. Goffredo Fofi

      Il ritorno dei lupi

    5. Giuliano Milani

      Ich auch bin ein Berliner

    6. Pier Andrea Canei

      Avenida vintage

    7. Christian Caujolle

      La raccolta perfetta

    8. Tullio De Mauro

      Sopprimiamo il liceo classico

    9. Tito Boeri

      6,5 milioni

Commenti