Internazionale

martedì 23 febbraio 2016 aggiornato alle 16.05

Vietnam

Liberato il dissidente Nguyen Van Hai

  • 22 ottobre 2014
  • 11.27


Il dissidente vietnamita Nguyen Van Hai al suo arrivo Los Angeles, il 22 ottobre 2014. (Afp)

Le autorità vietnamite hanno annunciato il 22 ottobre la liberazione del blogger Nguyen Van Hai, arrestato nel 2008 e poi, nel 2012, condannato a dodici anni di prigione con l’accusa di propaganda contro lo stato. Nella stessa occasione due altri blogger erano stati condannati a dieci e quattro anni di prigione.

Dopo il rilascio, Nguyen Van Hai, attivista per la democrazia che scriveva con lo pseudonimo di Dieu Cay, si è imbarcato su un volo per Los Angeles, negli Stati Uniti.

Secondo un portavoce di Washington, Nguyen ha deciso da solo di lasciare il Vietnam. In realtà, più che un rilascio dovuto a un atto di clemenza, secondo attivisti e gruppi in difesa dei diritti umani si tratta di un’espulsione.

Nel maggio del 2012 il presidente degli Stati Uniti Barack Obama aveva invitato la comunità internazionale a non dimenticare i giornalisti come Dieu Cay, arrestato in un’ondata di repressione del governo vietnamita.

Leggi anche

Commenti

In copertina

Stipendi da fame

Stipendi da fame

Migliaia di lavoratori statunitensi si battono per l’aumento del salario minimo e il diritto di formare un sindacato. Sfidando le multinazionali dei fast food.

Ultime notizie

Ultimi articoli