Internazionale

venerdì 19 dicembre 2014 aggiornato alle 23.01

Sport

Perché ci piace correre

  • 6 febbraio 2013
  • 19.01

In Regno Unito ci sono più di due milioni di persone che amano la corsa e la praticano con regolarità. Anche per questo il Guardian ha aperto un blog dedicato alla corsa.

Adharanand Finn, autore del libro Running with the Kenyans spiega l’enorme piacere che provoca correre e come praticare questo sport al meglio.

“La verità è che la cosa più difficile è spiegare a qualcuno perché ci piace correre immediatamente prima di iniziare a farlo. Sembra quasi che non abbia senso, correre è faticoso, difficile e implica uno sforzo. Ma di solito questo sforzo svanisce nel momento in cui si smette di correre e rimane solo il piacere, come in un circolo”, spiega Finn.

Molti corrono con uno scopo: perdere peso, tenersi in forma. E per molti versi correre è il modo più semplice ed economico per ottenere questi obiettivi, non bisogna essere iscritti a nessuna palestra e non servono particolari strumenti. “Questo sicuramente determina in parte il successo della corsa”, spiega Finn.

Ma la maggior parte delle persone corre per il semplice motivo che gli piace farlo. Per Finn lo stimolo a correre è innato negli umani. “Gli umani si sono evoluti anche grazie alla loro capacità di correre. Il best seller di Christopher McDougall Born to run si basa proprio su questa teoria condivisa da molti scienziati di Harvard. Secondo McDougall gli umani hanno sviluppato delle tecniche di caccia legate alla velocità della corsa.

“Da qualche parte dentro di noi si riattiva questa spinta primordiale. Non siamo nati per stare seduti al computer, leggere il giornale e bere caffè. Ma per avere un’esistenza più selvatica”, spiega Finn.

L’articolo del Guardian: Why we love to run | Life and style | The Guardian

Leggi anche

Commenti

In copertina

Stipendi da fame

Stipendi da fame

Migliaia di lavoratori statunitensi si battono per l’aumento del salario minimo e il diritto di formare un sindacato. Sfidando le multinazionali dei fast food.

Ultime notizie

Ultimi articoli