Internazionale

martedì 23 febbraio 2016 aggiornato alle 16.05

Atlante

Transizione demografica

  • 19 aprile 2013
  • 15.00
  1. Archivio
  2. Precedente
  3. Successivo

Per molto tempo l’occidente si è preoccupato per una “esplosione” demografica che sembrava imminente. In effetti, dall’inizio del novecento a oggi la popolazione mondiale è passata da un miliardo a quasi sette miliardi di persone, concentrate soprattutto nelle città. La crescita però è stata tutt’altro che omogenea, perché è dipesa dal punto in cui si trovava ogni paese nella sua “transizione demografica”: di solito, nella prima fase la mortalità si riduce e la natalità aumenta, facendo crescere rapidamente la popolazione; in seguito, il tasso di natalità e il ritmo di crescita rallentano.

Tranne rare eccezioni, la popolazione dell’Europa sta diminuendo e invecchiando, e solo l’immigrazione sembra compensare queste tendenze. L’America si sta stabilizzando, ma conserva una tendenza negativa nel nord del continente e una positiva al sud. Anche l’Asia sta rallentando. Solo l’Africa è ancora in forte espansione: nel 1950 ospitava il 10 per cento della popolazione mondiale, oggi è al 15 e dovrebbe raggiungere il 22 nel 2050.

La questione non è solo statistica: la risposta alla “sfida demografica” è collegata ai modelli di società che immaginiamo per il futuro.

Mappe di Dario Ingiusto e Marianna Pino

In copertina

Stipendi da fame

Stipendi da fame

Migliaia di lavoratori statunitensi si battono per l’aumento del salario minimo e il diritto di formare un sindacato. Sfidando le multinazionali dei fast food.

Demografia europea


Glossario
Saldo naturale
È la differenza tra il numero delle nascite e quello dei decessi.
Saldo migratorio con l’estero
È la differenza tra immigrati dall’estero ed emigrati per l’estero registrati all’anagrafe.
Tasso di crescita totale
È la somma del tasso di crescita naturale e del tasso migratorio totale.

Fonte:Eurostat.

Sempre di più, sempre più stretti

Fonti:Nazioni Unite, World urbanization prospects: the 2010 revision e The 2011 revision, New York, 2011 e 2012.

Le piramidi dell’invecchiamento

Fonti:Nazioni Unite, World urbanization prospects: the 2010 revision e The 2011 revision, New York, 2011 e 2012.

Gli stranieri in Italia

Fonti: Ismu; Comune di Roma, dati.comune.roma.it; Comune di Milano, La popolazione straniera a Milano, Dati e analisi 2011; Archivio Anagrafico della Città di Torino; Unioncamere, La presenza straniera in Italia e il ruolo degli immigrati nello sviluppo economico (2012).

Una nuova maggioranza negli Stati Uniti

Fonte: Le Monde

L’esodo cinese dalle campagne

Fonte: K. W. Chan, “Migration and development in China: trends, geography and current issues”, Migration and Development, volume 1, numero 2, 2012

L’Atlante è un progetto realizzato da Cartografare il presente, laboratorio di ricerca e documentazione sulle trasformazioni geopolitiche del mondo contemporaneo del Dipartimento di storia, culture, civiltà dell’Università di Bologna, con la partecipazione del Grid di Arendal (Norvegia).
Ogni mese Internazionale ospita una selezione di mappe sui principali temi dell’attualità politica, economica e sociale per orientarsi nelle trasformazioni del mondo globalizzato.

Per saperne di più
• Massimo Livi Bacci, Storia minima della popolazione nel mondo (Il Mulino 2011)
• Antonio Golini (a cura di), Il futuro della popolazione del mondo (Il Mulino 2009)
• Aurora Angeli, Silvana Salvini, Popolazione e sviluppo nelle regioni del mondo. Convergenze e divergenze nei comportamenti demografici (Il Mulino 2007)
• Gruppo di Coordinamento per la Demografia della SIS, Rapporto sulla popolazione. L’Italia all’inizio del XXI secolo, (Il Mulino 2007)
• Eurostat, Europe in figures Eurostat yearbook 2012 (Publications Office of the European Union 2012)
• Caritas Migrantes, Dossier statistico immigrazione 2012. 22° rapporto (Idos 2012)
• Saskia Sassen, Migranti, coloni, rifugiati: dall’emigrazione di massa alla fortezza Europa (Feltrinelli 1999)
• Sandro Mezzadra, Diritto di fuga: migrazioni, cittadinanza, globalizzazione (Ombre corte 2006)
• Maurizio Ambrosini, Un’altra globalizzazione: la sfida delle migrazioni transnazionali (Il Mulino 2008)

Sitografia
measuredhs.com
iom.int/cms/en/sites/iom/home.html
irpps.cnr.it/it
mshs.univ-poitiers.fr/migrinter
population-europe.eu
migrationdrc.org/index.html

L’Atlante di Cartografare il presente
Direzione: Raffaele Laudani e Dominique Vidal
Coordinamento cartografico: Cécile Marin
Equipe: Francesco Gastaldon, Dario Ingiusto,
Nieves Lopez Izquierdo, Marianna Pino, Riccardo Pravettoni

Internazionale, numero 996, 19 aprile 2013

Leggi anche

Commenti

Ultimi articoli