Internazionale

martedì 23 febbraio 2016 aggiornato alle 16.05

Atlante

Riscaldamento globale

  • 28 novembre 2013
  • 17.00
  1. Archivio
  2. Precedente
  3. Successivo

Il cambiamento climatico sta facendo aumentare la temperatura del pianeta. Con quali conseguenze?

Nel corso del ventunesimo secolo, la temperatura del pianeta subirà un aumento compreso tra gli 1,1 e i 6,4 gradi. È la stima dell’ultimo rapporto del gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc), che ne dà la colpa ai gas a effetto serra. Questo aumento, il più forte degli ultimi diecimila anni, avrà moltissime conseguenze.

Tra le più gravi ci saranno: lo scioglimento sempre più rapido delle banchise polari e dei ghiacciai; l’innalzamento del livello degli oceani, che potrebbe sommergere alcuni delta e alcune isole; diverse anomalie climatiche, tra cui piogge molto intense in alcune regioni e siccità più forti in altre, una desertificazione accelerata e cicloni sempre più violenti; la netta diminuzione delle terre coltivabili; la riduzione considerevole della diversità della fauna e della flora. Tutti questi fenomeni faranno aumentare il numero dei “rifugiati climatici” e dei conflitti per le risorse naturali.

Mappe di Riccardo Pravettoni

In copertina

Stipendi da fame

Stipendi da fame

Migliaia di lavoratori statunitensi si battono per l’aumento del salario minimo e il diritto di formare un sindacato. Sfidando le multinazionali dei fast food.



Fonti: National snow and ice data center e Arctic portal interactive data map, accessi nel novembre 2013; Natural earth database; Amap, “Acidifying pollutants, arctic haze, and acidification in the Arctic”, 2006.

Coste a rischio

Fonti: Nasa, 2009; Columbia university, Socioeconomic data and application center, global-rural urban mapping project, 2008; Un-Habitat 2009. The Guardian, rassegna stampa, 2013

Notti tropicali, giornate torride. Anche in Europa

Fonte: Agenzia europea per l’ambiente

Per saperne di più
Ipcc Wgi Ar5, Climate change 2013: The physical science (2013)
J. E. Hansen, Tempeste. Il clima che lasciamo in eredità ai nostri nipoti, l’urgenza di agire (Edizioni ambiente 2010)
S. R. Weart, The discovery of global warming (Harvard University Press 2008)
Robin Mearns, Andrew Norton, Social dimensions of climate change: equity and vulnerability in a warming world (World Bank Publications 2010)
S. Caserini, A qualcuno piace caldo. Errori e leggende sul clima che cambia (Edizioni Ambiente 2008)
M. Pinna, Le variazioni del clima. Dall’ultima grande glaciazione alle prospettive per il XXI secolo (FrancoAngeli 1996)

Sitografia
eea.europa.eu
grida.no
unep.org
ipcc.ch
wmo.int
climatechange2013.org
greenpeace.org
cru.uea.ac.uk

L’Atlante di Cartografare il presente
Direzione: Raffaele Laudani e Dominique Vidal
Coordinamento cartografico: Cécile Marin
Equipe: Francesco Gastaldon, Dario Ingiusto,
Nieves López Izquierdo, Marianna Pino, Riccardo Pravettoni

Internazionale, numero 1028, 29 novembre 2013

Leggi anche

Commenti

Ultimi articoli